IT EN

€ 189,00
Registrati!

24 maggio, Sede bit Time Group, Roma


ITDevCon

bit Time Group è orgoglioso di annunciare che anche quest'anno torna, per la terza edizione, ITDevCon Spring Edition! Non mancare il prossimo 24 maggio alla conferenza per sviluppatori Delphi che si terrà a Roma. Come sempre la conferenza è orientata alla trattazione di argomenti “sfiziosi” per la community Delphi, ma in questa edizione verranno mostrati anche argomenti non propriamente legati alla programmazione Delphi ma di grande interesse come… Curiosi? Non vi resta che partecipare!

Call for paper

L'agenda ITDevCon è online. L'iscrizione al call4paper è chiuso.

Guarda l'agenda

Call for Sponsor

Promuovi la tua attività diventando sponsor di ITDevCon

Richiedi Informazioni

Ticket

Sono aperte le registrazioni per la nuova edizione di ITDevCon

Compra Subito

Agenda

Il programma di ITDevCon è articolato in 2 sessioni parallele. Gli interventi hanno una durata di 55 minuti ciascuno, sono ricchi di esempi pratici e demo. Ogni partecipante può costruire la sua agenda personalizzata, scegliendo gli argomenti da seguire. L'Organizzazione si riserva il diritto di apportare in qualunque momento e senza preavviso variazioni al programma.

09:15 - 09:35

Kirk

Daniele
Fabrizio

Benvenuti

Daniele Teti

, Fabrizio Bitti

10:35 - 10:55

Coffee Break

12:55 - 13:55

Pranzo

14:00 - 14:55

Spock

Fabio Codebue

15:00 - 15:55

Kirk

Daniele Teti

15:00 - 15:55

Spock

Maurizio Del Magno

15:55 - 16:15

Coffee Break

16:20 - 17:10

Spock

Antonello Carlomagno

17:15 - 17:45

Kirk

Daniele
Fabrizio

Sessione di Chiusura

Daniele Teti

, Fabrizio Bitti

  Introduttivo
  Intermedio
  Avanzato

Speaker

Incontra i maggiori esperti Delphi italiani, gli sviluppatori internazionali ed i massimi esponenti di Embarcadero. Scopri i protagonisti di questa edizione!

Daniele

Daniele Teti

Daniele Teti è un software architect, trainer e consulente con oltre 20 anni di esperienza professionale. È un MVP di Embarcadero ed è un noto esperto di Delphi e di programmazione nella comunità degli sviluppatori. È lo sviluppatore principale e guida lo sviluppo di alcuni progetti open source Delphi (DelphiMVCFramework, LoggerPro, DORM - 'The Delphi ORM', Delphi Redis Client, Delphi STOMP Client e altri). Attualmente è CEO di bit Time Professionals, una società italiana specializzata in consulenza, formazione e sviluppo di alto livello. Daniele è consulente e docente per molte aziende italiane ed europee, per cui viaggia molto spesso in tutto il mondo, ed è anche relatore internazionale a conferenze tecniche. Daniele è l'autore della serie di best-seller Delphi Cookbook pubblicata da PacktPub.

Giorno 1

09:15 - 09:35

Benvenuti

09:40 - 10:35

Algoritmi genetici: trovare soluzioni a problemi irrisolvibili - Parte 1

Immagina di dover risolvere un problema per il quale il numero di possibili soluzioni è maggiore del numero di atomi presenti nell'universo. Analizzare ogni soluzione richiederebbe svariate migliaia di anni. Intimidatorio, vero? Impossibile? No! In questo talk impareremo a risolvere proprio questo tipo di problemi 'irrisolvibili'. Gli algoritmi genetici (AG) sono potenti strumenti di ottimizzazione ispirati dai processi evolutivi naturali e sono fondamentali per l'informatica moderna, aiutandoci a viaggiare dal punto A al punto B, a decidere quale film vedere e perfino a trovare nuovi amici. L'intervento presenterà una panoramica completa degli AG, esplorando i principi fondamentali che li governano e le loro diverse componenti. La prima parte dell'intervento si concentrerà sui concetti chiave degli AG, tra cui la codifica del problema, la selezione, il crossover e la mutazione. La seconda parte si concentrerà su applicazioni pratiche degli AG in Delphi, illustrando la loro implementazione per la risoluzione di problemi reali. I partecipanti acquisiranno una solida comprensione degli AG e delle loro potenzialità nella risoluzione di problemi complessi in svariati ambiti.

11:55 - 12:50

Algoritmi genetici: trovare soluzioni a problemi irrisolvibili - Parte 2

Immagina di dover risolvere un problema per il quale il numero di possibili soluzioni è maggiore del numero di atomi presenti nell'universo. Analizzare ogni soluzione richiederebbe svariate migliaia di anni. Intimidatorio, vero? Impossibile? No! In questo talk impareremo a risolvere proprio questo tipo di problemi 'irrisolvibili'. Gli algoritmi genetici (AG) sono potenti strumenti di ottimizzazione ispirati dai processi evolutivi naturali e sono fondamentali per l'informatica moderna, aiutandoci a viaggiare dal punto A al punto B, a decidere quale film vedere e perfino a trovare nuovi amici. L'intervento presenterà una panoramica completa degli AG, esplorando i principi fondamentali che li governano e le loro diverse componenti. La prima parte dell'intervento si concentrerà sui concetti chiave degli AG, tra cui la codifica del problema, la selezione, il crossover e la mutazione. La seconda parte si concentrerà su applicazioni pratiche degli AG in Delphi, illustrando la loro implementazione per la risoluzione di problemi reali. I partecipanti acquisiranno una solida comprensione degli AG e delle loro potenzialità nella risoluzione di problemi complessi in svariati ambiti.

15:00 - 15:55

Le novità di DMVCFramework 3.4.2-magnesium

DMVCFramework-4.3.2-magnesium introduce una serie di funzionalità innovative e miglioramenti mirati che rendono il framework Delphi più popolare e usato, ancora più potente, flessibile e user-friendly. In questo talk faremo una carrellata sulle novità dell'ultima versione di DMVCFramework. Inizieremo parlando del nuovo Dependency Injection Container per gestire le dipendenze di controller e servizi con facilità, rendendo il codice più modulare e testabile e semplificandone ulteriormente la manutenzione. Poi parleremo dei nuovi Response Methods e di come permettano di ritornare dati e status code standard con facilità, semplificando la gestione delle risposte HTTP e migliorando la leggibilità del codice. Poi, seguendo le richieste degli utenti, è stato aggiunto il logger per database, di cui vedremo funzionalità e requisiti. Avremo modo di apprezzare il nuovo Wizard profondamente migliorato ed esteso per venire incontro a tutte le nuove funzionalità presenti di DMVC. Per le migliaia di utenti che usano MVCActiveRecord (sia per i servizi che per le applicazioni desktop e/o mobile) questa è una versione importante. Sono stati introdotti i TransactionContext! Insomma, ci sono davvero tante funzionalità da vedere, capire e sfruttare per migliorare e velocizzare lo sviluppo, il debug e la manutenzione della tua Web API Delphi. Se vuoi rimanere aggiornato su DMVCFramework e non perdere tempo (e soldi) devi assolutamente vedere questo speech 😉

17:15 - 17:45

Sessione di Chiusura

Daniele

Daniele Spinetti

Daniele e' un software architect con un debole per le architetture distribuite e un amore incondizionato per l'esplorazione di nuovi orizzonti tecnologici e pattern architetturali. Nel suo arsenale troverai una varietà di linguaggi, framework, e una tazza di caffè sempre piena. A Daniele piace immergersi in codice di qualità e pratiche agili, cercando sempre di infondere un po' di effetto WOW nei progetti in cui lavora.

Giorno 1

14:00 - 14:55

Dai Comandi agli Eventi: Un Viaggio nell'Architettura Event Driven - Parte 1

Nel cuore dell'Event-Driven Architecture (EDA) giace una trasformazione fondamentale nella comunicazione dei sistemi software: il passaggio da un paradigma basato su comandi, che prescrive azioni specifiche, a uno guidato da eventi, che invita alla reazione. Questo talk esplora come l'EDA capitalizza sul disaccoppiamento temporale e sulla comunicazione basata su eventi per creare architetture resilienti, flessibili e altamente scalabili, spostando l'enfasi dall'interazione diretta alla reattività agli eventi. Iniziando con i principi chiave dell'EDA, metteremo in luce come il disaccoppiamento non solo temporale ma anche logico, consenta ai componenti del sistema di rimanere agnostici l'uno dell'altro, interagendo unicamente attraverso la pubblicazione e l'ascolto di eventi. Questo approccio riduce le dipendenze strette e promuove una maggiore modularità, consentendo agli sviluppatori di aggiungere, rimuovere o modificare servizi con impatti minimi sul sistema esistente. Approfondiremo il contrasto tra la comunicazione basata su eventi e quella basata su comandi, evidenziando come gli eventi permettano una maggiore flessibilità, poiché non richiedono che il mittente sappia in anticipo come il destinatario reagirà. Questo si traduce in sistemi capaci di adattarsi più facilmente a cambiamenti e scale diverse, facendo dell'EDA una scelta ideale per ambienti distribuiti. Esamineremo i pattern di design fondamentali in EDA, mostrando come facilitano la gestione dello stato e la separazione delle responsabilità in un contesto event-driven. Attraverso esempi pratici, illustreremo come queste strategie migliorino l'affidabilità, la resilienza e la scalabilità dei sistemi. Concluderemo discutendo le sfide di implementazione dell'EDA, dalle considerazioni sulla consistenza e sulla gestione degli errori fino alla complessità del design. Questo talk invita architetti, sviluppatori e manager a riconsiderare le fondamenta delle loro architetture software, esplorando come l'EDA possa servire non solo come una soluzione tecnica ma come una strategia per navigare con successo l'evoluzione del business digitale e distribuito, e come possa beneficiare anche in termini di responsabilita' per i team.

16:20 - 17:10

Dai Comandi agli Eventi: Un Viaggio nell'Architettura Event Driven - Parte 2

Nel cuore dell'Event-Driven Architecture (EDA) giace una trasformazione fondamentale nella comunicazione dei sistemi software: il passaggio da un paradigma basato su comandi, che prescrive azioni specifiche, a uno guidato da eventi, che invita alla reazione. Questo talk esplora come l'EDA capitalizza sul disaccoppiamento temporale e sulla comunicazione basata su eventi per creare architetture resilienti, flessibili e altamente scalabili, spostando l'enfasi dall'interazione diretta alla reattività agli eventi. Iniziando con i principi chiave dell'EDA, metteremo in luce come il disaccoppiamento non solo temporale ma anche logico, consenta ai componenti del sistema di rimanere agnostici l'uno dell'altro, interagendo unicamente attraverso la pubblicazione e l'ascolto di eventi. Questo approccio riduce le dipendenze strette e promuove una maggiore modularità, consentendo agli sviluppatori di aggiungere, rimuovere o modificare servizi con impatti minimi sul sistema esistente. Approfondiremo il contrasto tra la comunicazione basata su eventi e quella basata su comandi, evidenziando come gli eventi permettano una maggiore flessibilità, poiché non richiedono che il mittente sappia in anticipo come il destinatario reagirà. Questo si traduce in sistemi capaci di adattarsi più facilmente a cambiamenti e scale diverse, facendo dell'EDA una scelta ideale per ambienti distribuiti. Esamineremo i pattern di design fondamentali in EDA, mostrando come facilitano la gestione dello stato e la separazione delle responsabilità in un contesto event-driven. Attraverso esempi pratici, illustreremo come queste strategie migliorino l'affidabilità, la resilienza e la scalabilità dei sistemi. Concluderemo discutendo le sfide di implementazione dell'EDA, dalle considerazioni sulla consistenza e sulla gestione degli errori fino alla complessità del design. Questo talk invita architetti, sviluppatori e manager a riconsiderare le fondamenta delle loro architetture software, esplorando come l'EDA possa servire non solo come una soluzione tecnica ma come una strategia per navigare con successo l'evoluzione del business digitale e distribuito, e come possa beneficiare anche in termini di responsabilita' per i team.

Fabio

Fabio Codebue

Fabio Codebue sviluppa soluzioni personalizzate dal 1994. Passando dall'RPG agli ambienti Windows, si è presto innamorato di Delphi e Firebird (www.firebirdsql.org), di cui è sostenitore e membro del Firebird Foundation Committee dal 2004. Ancora oggi, con P-Soft di cui è CEO e fondatore, offre servizi di ottimizzazione e formazione su Firebird e soluzioni integrate tra ambienti mobili e desktop. Insieme ad altri colleghi e amici è cofondatore di 'Delphi Force', un gruppo di sviluppatori creato per condividere progetti open source (eInvoice4D) e promuovere l'uso di Delphi (www.delphiforce.it).

Giorno 1

14:00 - 14:55

Firebird... e 4, 5 e 6

Partendo dalla versione 4 percorriamo la strada verso la versione 6, guardando tutto quello che ci sta intorno

Antonello

Antonello Carlomagno

Full stack Delphi developer con oltre 25 anni di esperienza in diversi settori quali software, voip e cloud computing, mi sono specializzato nello sviluppo di programmi gestionali e CTI software per sistemi Windows e OSX e APP mobili per sistemi operativi iOS e Android. Nelle mie esperienze precedenti ho ricoperto ruoli come Project Manager all'interno di società strutturate e di grandi dimensioni; Amo il pensiero laterale e l'approccio originale alla soluzione dei problemi. Sono un appassionato di videogames e retrocomputing.

Giorno 1

16:20 - 17:10

D2Bridge Framework - Delphi for WEB open source

Il primo framework open source per sviluppare applicazioni web con Delphi.

Maurizio

Maurizio Del Magno

Maurizio lavora con Delphi fin dalla prima versione, è responsabile analisi e sviluppo c/o Levante Software oltre ad essere autore e maintainer dei progetti open source iORM e DJSON entrambi pubblicati du GitHub. Insieme ad altri amici e colleghi è membro fondatore della “Delphi Force”, un gruppo di sviluppatori nato per condividere il più possibile l'onere dello sviluppo e del mantenimento di progetti open source di interesse comune (eInvoice4D) e promuovere l'uso di Delphi in scuole, conferenze e seminari.

Giorno 1

15:00 - 15:55

TVirtualInterface, la pietra filosofale di Delphi

La OOP è un fondamento della moderna ingegneria del software, ma talvolta la 'staticità' degli oggetti può limitare la flessibilità del codice. La classe TVirtualInterface supera queste limitazioni e consente la creazione di oggetti che si adattano a mutevoli esigenze dell'applicazione, dinamicamente, a runtime. Ne esploreremo le potenzialità grazie ad alcuni esempi e ad un caso d'uso reale, la libreria eInvoice4D (fattura elettronica), dove l'oggetto “fattura elettronica” è composto da sole interfacce; cerca nei suoi sorgenti, non troverai nessuna classe che le implementa, almeno in apparenza. Gli autori (DelphiForce) hanno usato proprio la TVirtualInterface per realizzare implementazioni virtuali, due sole classi assumono, di volta in volta, le sembianze di decine di interfacce diverse e forniscono il comportamento necessario sul momento, con un unico 'pezzo di codice'.

Omar

Omar Bossoni

Omar è uno sviluppatore senior Delphi sin dal 1995 (Delphi 1). La sua duttilità lo ha portato, in oltre 30 anni di attività, in contato con diverse realtà lavorative nazionali ed internazionali quali farmaceutica, moda, sanità, retail, ecc... E' stato uno dei primi sviluppatori a lanciarsi nel mondo mobile con Firemonkey tenendo numerosi corsi e conferenze sull'argomento. Da qualche anno sviluppa anche in Swift per applicazioni native per i sistemi iOS e MacOS. Insieme ad altri colleghi e amici è cofondatore di 'Delphi Force', un gruppo di sviluppatori creato per condividere progetti open source (eInvoice4D) e promuovere l'uso di Delphi (www.delphiforce.it)

Giorno 1

11:55 - 12:50

Mobile Local Push - Cosa sono, come e dove usarle

Le Push Notification sono una componente vitale delle moderne applicazioni mobili. Fungono da linea di comunicazione diretta tra l'app e l'utente, mantenendoli informati e coinvolti. Che si tratti di un promemoria, di un aggiornamento o di un messaggio promozionale, le notifiche sono progettate per aggiungere valore all'esperienza dell'utente. Tuttavia, non tutte le notifiche sono uguali. Esistono notifiche locali, pianificate e attivate dall'app stessa, e notifiche push inviate da un server al dispositivo dell'utente. Le Local Push sono particolari notifiche non inviate da servizi esterni (Firebase, ecc...) ma gestite da un server all'interno di una Lan. Vengono utilizzate in ambienti in cui la comunicazione con internet non è possibile ma si necessita di poter inviare comunicazioni push sui dispositivi mobile.

Fabrizio

Fabrizio Bitti

Inizia la sua carriera come programmatore per diverse aziende come Olivetti, specializzandosi in C++, C, Java e nell'uso dei prodotti Borland (oggi conosciuti come Embarcadero). Nel 1996 si trasferisce in Inghilterra dove lavora per IBM UK Ltd e DST International, occupandosi di progetti importanti per la Borsa di Londra; sviluppa applicazioni per il settore finanziario e acquisisce competenze tecniche e operative nel settore finanziario. Tornato in Italia, collabora con diverse software house italiane e nel 2002 inizia la sua avventura fondando bit Time Software, di cui è CEO.

Giorno 1

09:15 - 09:35

Benvenuti

11:00 - 11:50

Guida Pratica all'Integrazione dei robot in Flowenti: Ottimizza i Processi Aziendali con Delphi!

In questo speech esploreremo la creazione di un "Robot" con Delphi per l'automazione delle attività ripetitive. Vedremo come sia possibile integrare questo Robot in Flowenti, un potente motore di workflow, per gestire e implementare processi in modo efficiente. Unisciti a noi per scoprire come combinare la potenza di Delphi con la flessibilità di Flowenti per visualizzare, implementare e ottimizzare i processi aziendali.

17:15 - 17:45

Sessione di Chiusura

Marco

Marco Breveglieri

Marco è sviluppatore senior di software e applicazioni per il Web, per gli ambienti Mobile e Desktop, ed è consulente e trainer con specializzazione nei linguaggi Delphi con cui lavora dal 1999, C# (per soluzioni basate su .NET Framework e .NET Core) e nelle tecnologie fondamentali del Web, quali HTML5, CSS3 e ovviamente JavaScript. Lavora presso ABLS Team, una società qualificata nell'analisi di processi e nella realizzazione di software su misura, da piccoli applicativi dedicati a verticalizzazioni completamente personalizzate, che offre inoltre servizi di consulenza, formazione, docenza per corsi e servizi di sviluppo software in outsourcing, mettendo a disposizione tutta la propria esperienza maturata a collaboratori e aziende partner del settore.

Giorno 1

11:00 - 11:50

"Sopra tutto, FerretDB": il potere NoSQL di MongoDB nelle mani degli sviluppatori Delphi

Come sviluppatori Delphi siamo abituati a lavorare con dati fortemente tipizzati, persistendoli in database SQL tradizionali. Vi sono tuttavia scenari in cui è necessario ricorrere a database NoSQL, che consentono di sfruttare performance, scalabilità e versatilità ai massimi livelli. MongoDB è senz'altro il più conosciuto e diffuso database NoSQL e, pur non essendo un ambiente basato su un linguaggio dinamico come Python e JavaScript, Delphi può accedere ed eseguire qualunque tipo di operazione su questo database, grazie al driver incluso nella libreria FireDAC. I mantainer del progetto MongoDB hanno introdotto da qualche anno una licenza "inedita", con una limitazione piccola ma sostanziale in alcuni contesti, che ha fatto storcere il naso alla community open-source. E' possibile avere la potenza di MongoDB sposando nel contempo una soluzione totalmente open-source? E se faccio già uso di un RDBMS? In questo talk faremo la conoscenza di FerretDB, un database NoSQL realizzato per fornire una alternativa che sia "davvero open-source" a MongoDB, con cui è estremamente compatibile; infatti, si tratta di un proxy che traduce le query del protocollo MongoDB in statement SQL da eseguire su SQLite o PostgreSQL. Sarà un'occasione unica per rispolverare le caratteristiche fondamentali dei database NoSQL, capire le potenzialità e gli scenari d'uso di MongoDB, utilizzare nel modo corretto i componenti e le classi di FireDAC per operazioni su questo database utilizzando il suo ottimo sostituto FerretDB. Se non hai mai fatto uso di un database NoSQL e vuoi iniziare a utilizzarlo con Delphi, sfruttando le capacità di MongoDB ma senza incorrere nelle limitazioni della sua licenza, oppure se hai già una base dati esistente in PostgreSQL o SQLite e vuoi affiancarle una implementazione NoSQL open-source come quella di FerretDB, questo talk è per te!

Iscrizioni

Come ogni anno è possibile acquistare i biglietti per partecipare ad ITDevCon sullo shop di bit Time Software cliccando su “Compra subito” qui sotto. Il prezzo del biglietto comprende l'ingresso il giorno dell'evento, un pranzo e 2 coffee break.

Ticket

Full Conference Ticket - € 189,00* (Iva esclusa)

*Al momento dell'acquisto sarai reinderizzato sulla pagina dello shop di bit Time Software

SEI UNO STUDENTE UNIVERSITARIO?

Agli studenti e neolaureati (Informatica, Ingegneria Informatica o altra laurea tecnico scientifica con interesse per lo sviluppo software) sono riservati dei posti gratuiti fino ad esaurimento disponibilità!

Compila il form

SIETE UN GRUPPO DI COLLEGHI DELLA STESSA AZIENDA?

2 partecipanti provenienti dalla stessa azienda beneficiano di uno sconto pari al 20% sull'importo totale dei biglietti (IVA esclusa)
3 partecipanti provenienti dalla stessa azienda beneficiano di uno sconto pari al 30% sull'importo totale dei biglietti (IVA esclusa)
4+ partecipanti provenienti dalla stessa azienda beneficiano di uno sconto pari al 40% sull'importo totale dei biglietti (IVA esclusa)

Contattaci

HAI MENO DI 21 ANNI?**

Se hai meno di 21 anni hai diritto ad un prezzo speciale per partecipare all'intera conferenza! Solo 35,00€ (IVA esclusa)

Contattaci

HAI MENO DI 23 ANNI?**

Se hai meno di 23 anni hai diritto ad un prezzo speciale per partecipare all'intera conferenza! Solo 55,00€ (IVA esclusa)

Contattaci

HAI PARTECIPATO ALLE ULTIME 2 EDIZIONI DI ITDEVCON?

Se hai partecipato alle ultime 2 edizioni di ITDevCon hai diritto ad uno sconto del 10% sul biglietto (IVA esclusa)

Contattaci
** Età al 24 Maggio 2024. Sarà necessario l'invio di un documento d'identità che dovrà essere presentato anche alla registrazione il primo giorno della conferenza.
Le offerte non sono cumulabili.

Condizioni e Termini di Pagamento

  • La quota di iscrizione dà diritto ad un posto per le giornate di Conferenza: 24 maggio 2024. Il costo del biglietto include la partecipazione alla conferenza, il costo dei pranzi e dei coffee break.

  • Salvo diversamente specificato, il pagamento integrale della quota di partecipazione deve essere ricevuto non oltre i 3 giorni prima della data di inizio della Conferenza. Nel caso in cui il pagamento completo non è stato ricevuto, al partecipante può essere negato l'ingresso alla Conferenza. Verrà rilasciata un'apposita fattura per il pagamento.

  • Ogni partecipante che desidera annullare la prenotazione deve comunicarlo agli organizzatori per iscritto tramite lettera o e-mail non meno di 14 giorni prima della data in cui ha inizio la Conferenza.

  • In caso di recesso entro il 2 maggio, la quota di iscrizione versata sarà interamente rimborsata.

  • Se il recesso avviene dopo il 2 maggio il partecipante riceverà un rimborso pari al 50% della quota versata.

  • Nel caso in cui il partecipante desideri ritirarsi oltre il periodo previsto per il recesso, la restituzione dell'importo versato è a discrezione degli organizzatori.

  • La disdetta delle prenotazioni degli alloggi è di esclusiva responsabilità del partecipante e deve essere effettuata direttamente con l'hotel.

  • In caso di incendio, inondazione o altre cause non direttamente associate all'evento, l'Organizzatore si riserva il diritto di modificare gli orari, le date e le sedi della Conferenza, senza incorrere in alcuna responsabilità nei confronti dei partecipanti.

  • Nella misura massima consentita dalla legge il partecipante si impegna a non ritenere l'Organizzatore responsabile per qualsiasi danno, perdita subita o sostenuta durante il corso della Conferenza, inclusi danni consequenziali o indiretti e perdita di profitto, causati dalla modifica del calendario, cancellazione dell'evento, o qualsiasi errore o omissione da parte dell'Organizzatore.

  • I contatti dei partecipanti saranno condivisi con gli sponsor dell'evento al fine di facilitare opportunità di networking. Tutti i dati saranno gestiti in conformità con le leggi sulla privacy.

  • Copyright: Tutti i diritti di proprietà intellettuale per i materiali prodotti e distribuiti durante la Conferenza sono di bit Time Professionals. Ogni duplicazione, pubblicazione o distribuzione è severamente vietata.

  • Questi termini e condizioni sono soggetti a variazioni senza preavviso.

Sponsor

ITDevCon invita la tua azienda a sostenere la più grande conferenza europea dedicata allo sviluppo con Delphi. La manifestazione rappresenta un'eccellente opportunità per la tua impresa di acquisire visibilità di fronte alla comunità di sviluppatori. Anche quest'anno ci aspettiamo la partecipazione di molti partner nel settore dello sviluppo software per supportare ITDevCon e rendere la Conferenza un'esperienza unica. ITDevCon offre alla tua azienda un'ampia gamma di possibilità per sponsorizzare il tuo business. Potrai scegliere tre livelli di adesione (Platinum Sponsor, Gold Sponsor, Silver Sponsor, Supporter Sponsor) o costruire il tuo pacchetto personalizzato. I vantaggi variano in base al livello di partecipazione scelto. La location presenta un'area espositiva, in cui avrai l'occasione di far conoscere i tuoi prodotti, servizi e creare un'esclusiva rete di contatti professionali.

Gold

Supporter



    • La data ultima per le sponsorizzazioni Supporter e Silver è il 30 aprile 2024.

    Call for Sponsor

    Platinum

    Logo sulla Home Page del sito di ITDevCon

    3 Free Pass

    Logo sulla Sponsor page del sito di ITDevCon

    Distribuzione Brochure/Flyer nella bag della conferenza

    Logo sulla Timetable

    30% di sconto sull'acquisto dei biglietti

    Intervento durante l'opening keynote

    Desk Expo

    Logo sulla t-shirt della conferenza e sulla polo degli speaker

    Logo sulle email di invito

    Talk commerciale durante la conferenza

    Post dedicato sui canali Social bit Time

    Logo sui Post dell'evento sui canali Social bit Time

    Gold

    Logo sulla Home Page del sito di ITDevCon

    2 Free Pass

    Logo sulla Sponsor page del sito di ITDevCon

    Distribuzione Brochure/Flyer nella bag della conferenza

    Logo sulla Timetable

    20% di sconto sull'acquisto dei biglietti

    Intervento durante l'opening keynote

    Desk Expo

    Logo sulla t-shirt della conferenza e sulla polo degli speaker

    Post dedicato sui canali Social bit Time

    Logo sui Post dell'evento sui canali Social bit Time

    Silver

    Logo sulla Home Page del sito di ITDevCon

    1 Free Pass

    Logo sulla Sponsor page del sito di ITDevCon

    Distribuzione Brochure/Flyer nella bag della conferenza

    Logo sulla Timetable

    10% di sconto sull'acquisto dei biglietti

    Intervento durante l'opening keynote

    Post dedicato sui canali Social bit Time

    Supporter

    Logo sulla Home Page del sito di ITDevCon

    Logo sulla Supporter page del sito di ITDevCon

    1 Free Pass

    Post dedicato sui canali Social bit Time

    Dove siamo

    La sede del bit Time Group è in Via di valle morta, 10 Roma

    Come arrivare in Auto

    Da Grande Raccordo Anulare: prendere A1 direzione Napoli. Prendere l'uscita Monteporzio Catone e continuare su Via di Fontana Candida. Svoltare a sinistra e prendere Via di Tor Forame. Svoltare a sinistra e prendere Via di Prataporci.

    Come arrivare in Treno

    Da Fiumicino: prendere il Leonardo Express fino a Roma Termini. Da Roma Termini, prendere il treno per Frascati.

    Convenzioni per il pernottamento

    Presso l'Hotel Roma Sud è possibile prenotare in autonomia ad un prezzo scontato indicando evento bit Time al momento della prenotazione.
    Potrai farlo via mail a : info@hotelromasud.com o tramite telefono o whatsapp al numero 375 5652967.

    Accesso autostradale: Frascati Est Diramazione Autostrada A1 00044 Frascati RM
    Accesso provinciale: Via di Vermicino & Vicolo dello Sterparone 00044 Frascati RM

    Smart

    Doppia uso singola

    € 69,00 a notte*

    Doppia / matrimoniale

    € 79,00 a notte*

    Tripla

    € 99,00 a notte*

    Superior

    Doppia uso singola

    € 79,00 a notte*

    Doppia / matrimoniale

    € 89,00 a notte*

    Tripla

    € 109,00 a notte*

    Come arrivare in Navetta

    Sarà disponibile anche una navetta dalla stazione di Frascati e dall'Hotel Roma Sud verso i nostri uffici, con i seguenti orari e ovviamente solo durante le giornate della conferenza:

    Contatti

    I nostri uffici sono aperti da Lun - Ven, dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.
    Per maggiori informazioni, contattaci al numero di telefono +39 06 99367716 oppure scrivi una e-mail a professionals@bittime.it

    Chatta con noi Un nostro consulente ti risponderà in pochi minuti
    Ciao, come posso aiutarti?
    Non ti è chiaro qualcosa?
    Hai esigenze particolari?
    Scrivi un messaggio